CBX 1000 Forum Italia

Effettua l'accesso o una nuova registrazione.

Inserisci il nome utente, la password e la durata della sessione.
Ricerca avanzata  

News:

Nuova sezione Download solo per Utenti registrati

Autore Topic: Controlli su moto usata  (Letto 50 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Motodive

  • *
  • Offline Offline
  • Post: 2
    • Aspirante CBX
  • Iscritto dal: 16/07/2014
    YearsYearsYears
Controlli su moto usata
« il: Settembre 11, 2017, 09:27:25 am »

Ciao a tutti,

ancora non ho una CBX 1000, ma la sogno da quanto avevo 12 anni e forse è arrivato il momento!

Sto vedendo qualche usato e vorrei sapere se potete aiutarmi indicando che cosa guardare:

quali sono le parti che rompono su questa moto?
che cosa "ascoltare" della meccanica a caldo?
e a freddo?
che cosa testare sull'impianto elettrico?
dove si forma la ruggine (oltre che nello scarico)?

e cose simili

Nel forum non ho trovato un post con quest info, se c'è mi scuso e vi chiedo gentilmente di postare il link

grazie! :)
Andrea
Connesso

Virtnino

  • Global Moderator
  • *****
  • Country: it
  • Offline Offline
  • Post: 479
  • Catania & Gela
    • CBX 1000 ProLink "82"
  • Iscritto dal: 18/12/2011
    YearsYearsYearsYearsYearsYears
Re:Controlli su moto usata
« Risposta #1 il: Settembre 13, 2017, 12:46:36 am »

Ciao,
Riporto qui le raccomandazioni presenti sul Forum a noi gemellato hondacb.net che tratta le Bol D'or


Se il venditore vi spaccia come nota positiva che la moto e' stata utilizzata raramente ed e' quindi ferma da anni,sappiate che una moto ferma da anni e' peggio di una moto regolarmente utilizzata.

Verifica documentazione
E' forse una delle prime cose da fare..ma mi capita sempre di farla per ultima! chissa' perche'...
Dal libretto di circolazione possiamo capire quanti proprietari ci sono stati prima di noi eventualmente.
Fare un check con il n.ro di telaio della moto sul canotto di sterzo e sulla targhettina in metallo fissata di solito nei dintorni dei fianchetti laterali.

Aspetto esteriore
L'impatto estetico e' fondamentale ma puo' comunque trarre in inganno.
Verificare che lo stato di usura di sella, pedane, leve e manopole sia compatibile con i km della moto: ne' troppo usurati, ne' troppo nuovi.
La parabola del faro deve essere brillante. Da piccoli particolari come leve freno/frizione , graffi su carter laterali e frecce rotte, si puo' capire se la moto e' caduta o no. La colorazione dovrebbe corrispondere alla serie di commercializzazione.

Forcelle:
controllare le condizioni della cromatura e che eventuale puntinatura di ruggine non sia sulla    parte coperta dal passaggio dei paraolio. Condizioni dei paraolio.

Ammortizzatori:
controllare se ambedue si muovono spingendo con colpi decisi dalle maniglie come per le forcelle controllare la puntinatura dello stelo.

Dischi freno:
Verificare la presenza di scalini sui dischi stringendoli tra indice e pollice facendo scorrere le dita verso il bordo per esperienza diretta , una moto con pochi km all'attivo (nell'ordine dei 30000) ha uno scalino quasi impercettibile.
Se l'olio freni nella vaschetta sul manubrio e' scuro , significa che e' molto tempo che non viene cambiato.
Se la moto e' ferma da parecchio , un classico e' che ha i pistoncini delle pinze bloccati, quindi non preoccupatevi troppo se mentre provate la moto vedete del fumo provenire dai dischi, in genere basta smontarle completamente e ripulirle.
Controllare la "campanatura.

Catena corona pignone:
Consumo dei denti (se appuntiti non vanno bene) ed eventuali parti indurite di catena.

Impianto elettrico:
testare tutti i comandi e la loro funzionalità. A motore e accelerare con luci accese e controllare che la luce aumenti di intensità all' aumentare dei giri.

Ruote:
controllare sia la circonferenza che lo scostamento laterale e condizioni delle gomme che , se troppo vecchie, saranno da cambiare anche in caso di buone condizioni "ottiche"
                                                                                     
Carrozzeria:
la colorazione dovrebbe corrispondere alla serie di commercializzazione. Guardare soprattutto dentro al serbatoio per controllare l' eventuale presenza di ruggine, vedere se la sella ha tagli , oppure è stata ricoperta con un modello con cuciture: in caso di pioggia sarebbe un disastro.

Telaio:
se possibile alzate il serbatoio e passate le mani sotto ai tubi per controllare che non ci siano schiacciamenti dovuti ad urti/cadute. Guardare se c' è ruggine affiorante se la vernice è scrostata o molto rigata. Afferrate con le mani la ruota posteriore e muovetela lateralmente per controllare il gioco del forcellone: se si muove, le boccole sono da cambiare.

Cuscinetti di sterzo
Posizionare la moto sul cavalletto centrale cercando di tenere alta la ruota posteriore dal suolo, quindi ruotare lentamente lo sterzo a destra e sinistra per verificare se ci sono "scalini" o impuntamenti , se si prova una fatica eccessiva nel ruotare e' probabile che siano da sostituire i cuscinetti di sterzo;
infine , spingendo sulle forcelle, verificare se ci sono giochi al cuscinetto di sterzo.
I cuscinetti non costano molto ma se non si e' capaci a sistemarli da soli e' da mettere in conto il meccanico.
Prendendo il cerchione anteriore , cosi' come quello posteriore , quando sono sollevati dal suolo di puo' provare a spingerli lateralmente per capire se i cuscinetti relativi hanno problemi.

Motore:
E' ovvio che una moto che parte al primo colpo e senza esitazioni libera gia' la mente da 1000 pensieri negativi, se l'avviamento e' invece stentato, qualcosa non va.
Se la moto e' ferma e non e' possibile provarla su strada e' indispensabile provare a fare girare il motore.
Mettete la quinta ed a mano far girare la ruota posteriore.
Classica "ditata" nelle marmitte : se sul dito resta olio e non fuliggine il motore ha macinato parecchi km.
Un test poco diffuso ma utile per capire se siamo difronte ad un motore sospetto, sopratutto se non si avvia per qualche motivo, e' quello di smontare le candele e tappare con il dito uno alla volta i fori relativi sulla testata mentre si aziona il motorino d'avviamento.
Questo per "provare" la compressione. Non sara' come avere lo strumento, ma e' sufficiente ad evidenziare i grossi problemi.
Un forte rumore di Sferragliamento proveniente dalla parte frontale-alta del motore e' indice che ci sono problemi al sistema della distribuzione a catena , spesso pero' si tratta solo di regolarla. .. qui puo' essere utile capire se c'e' ancora margine di regolazione visionando da vicino il sistema di regolazione automatica nella parte frontale del motore.

Frizione
Molto dipende dall'olio che e' nel motore e da chissa' quanto tempo non e' stato cambiato.
Per verificare che non slitti basta cercare di fare una 'ripresa' in quinta , se i giri salgono troppo rapidamente rispetto alla variazione di velocita' , e' indice di frizione da sostituire.
Anche le difficolta' di inserimento marcia e cambiata possono dipendere dalle condizioni dell'olio;
se si inserisce con difficolta' la prima con frizione tirata , la frizione sta trascinando (guardare anche la ruota pot. sollevata dal suolo) quindi possono anche essere i dischi storti.

Prova su strada
Il classico e' verificare se la moto va dritta togliendo le mani dal manubrio da una velocita' sostenuta vicina ai 70km/h.
Se sono presenti oscillazioni del manubrio e' spesso colpa del pneumatico anteriore oramai vecchio/indurito e/o dei cuscinetti di sterzo.
I pneumatici , anche se in buone condizioni estetiche , se fermi da parecchi anni , sono da sostituire perche' tendono ad indurirsi sopratutto se non usati.

Impianto di ricarica
E' utile fornirsi di tester e con i puntali messi sulla batteria e la moto in moto, sopra i 2500rpm si devono visualizzare almeno 13,5 V.
Ciao
Nino
Connesso
Honda: CBX 1000 ProLink 1982 - CB 900 Custom 1983 (Ex Bol Dor) - VFR 800 FI 2000 - We will be Known forever by the tracks we leave (a Dakota proverb)

Motodive

  • *
  • Offline Offline
  • Post: 2
    • Aspirante CBX
  • Iscritto dal: 16/07/2014
    YearsYearsYears
Re:Controlli su moto usata
« Risposta #2 il: Settembre 13, 2017, 05:13:49 pm »

Grazie
Connesso
 

Tutti i marchi, loghi e trademark citati in questo sito appartengono ai rispettivi proprietari. La duplicazione anche solo in parte è assolutamente vietata. CBX 1000 Forum Italia non si assume alcuna responsabilità per eventuali danni causati, direttamente o indirettamente, dalle informazioni presenti sul sito.

Le vostre donazione sono bene accette. I fondi serviranno per contribuire alle spese che sosteniamo per la manutenzione del sito e allo sviluppo dello stesso.

 Un grazie del supporto a chi ha già donato e a chi lo farà in futuro.

 Honda CBX 1000 Forum Italia

Le transazioni avvengono tramite il server sicuro SSL Paypal.

Pagina creata in 0.276 secondi con 20 interrogazioni al database.